Susak è una piccola isola nel mare Adriatico, famosa per le sue spiagge, belle costumi nazionali e polvere giallastra da cui l'isola načinjen.Upravo la polvere lo rende unico, anche i marinai con esperienza sarà d'accordo che in tutta l'isola mediterranea non piace!

L'isola non ha strade, automobili, discoteche rumorose, a pochi chilometri di sentieri polverosi che cascate sul villaggio erba insieme con la viva a distanza inverno uvalicama.Tijekom sull'isola pochi Suščana.Dijalekt che usano è così diverso che non capisce nemmeno gli abitanti delle isole vicine ! Concedetevi la vostra immaginazione, cercare di sotto i piedi nudi sentire la sabbia calore Sušak.

L'isola è collegata quotidianamente da traghetti a Mali Losinj e catamarano con Fiume.

L'unico insediamento sull'isola è costituito da frazione superiore e inferiore. Older alta del borgo è situato su una collina sopra una Spiaze grande baia sabbiosa. La baia di sotto della sommità del paese è inferiore villaggio. I villaggi sono collegati da due scale da un centinaio di colonne, e la sabbia lungo una strada sterrata.

(FONTE:WWW.OTOK-SUSAK.ORG)

Sansego (Susak), la perla dell'Adriatico, attrazione e meta di molti studiosi, giornalisti, operatori da presa del cinema e della televisione, è tuttora l' Insula incognita (isola sconosciuta). Sansego (Susak) è a suo modo un fenomeno naturale dell'Adriatico e un miracolo della natura. Per molte delle sue caratteristiche Sansego (Susak) è unica e diversa da tutte le altre isole dell'Adriatico. Isola sabbiosa, con una superficie di 3,7 km2, è inserita nella cartografia marittima già dal XIII sec. I primi abitanti dell' isola sono stati gli Illirici che costruirono sul colle più grande dell' isola, Vela Straža (98 m), una fortezza per la difesa e per l'avvistamento. L’unico villaggio dell'isola è suddiviso in due parti: Gornje selo, la parte più antica, che nacque nell’ XI sec. attorno alla badia benedettina di S.Nicolo, e la parte piu recente ,Donje Selo.

Le due parti sono collegate da 150 gradini. Sansego (Susak) è un'isola di vigneti e di canne. Queste ultime difendono il terreno a terrazza dall' erosione della sabbia. I Sansegoti sono di origine Croata, fanno il mestiere di viticoltori e di pescatori, sono di natura molto spiritosi, ingegnosi e religiosi. Sono conosciuti per la loro lingua croata antica e per i loro costumi, specialmente quello mini da donna, per ogni giorno e per le occasioni importanti. Sansego (Susak) ha avuto il maggior numero d'abitanti dopo la Seconda Guerra mondiale. Negli anni 60 del secolo scorso c’è una grande emigrazione negli USA dove oggi abitano più di 2500 Sansegoti, la maggior parte nello stato del New Jersey. Dal 1985 a Sansego è festeggiata la Giornata degli emigranti che ha luogo ogni anno l' ultima domenica di luglio.Ancora nei tempi romani, l'isola era coperta di viti, e tuttora è conosciuta per il buon vino. Sansego (Susak) ha una bella chiesa parrocchiale che risale all'anno 1770, dove si trova un grande crocefisso di legno "Veli Buoh" (Grande Dio) della seconda metà dell’XI sec. Il patrone di Sansego (Susak) è S. Nicolò. Il cimitero "Merine" è il più bello fra tutti i cimiteri delle isole vicine, con monumenti belli e di valore, sempre curato e pieno di fiori freschi. Sansego ha delle bellissime spiagge di sabbia, mare pulito e sabbia dalle proprietà curative. In paese vi sono l'ufficio turistico e quello postale, il cambio valute, la Capitaneria di porto, l'ambulanza, due negozi di alimentari, la Casa degli anziani, la Casa degli emigrati, la produzione e vendita di vini "Cosulich", l'ufficio parrocchiale, un paio di ristoranti e bar. L' alloggio presso privati è la miglior scelta, perché dà la possibilità di conoscere meglio questo posto così unico. L'isola ha collegamenti navali quotidiani di linea con Lussinpiccolo (Mali Lošinj) e collegamenti con il catamarano con Fiume.

(FONTE:WIKIPEDIA)

  • Vacanze a Susak, Croazia- di Susak - Foto 1
  • Vacanze a Susak, Croazia- di Susak - Foto 2